Alessio Angrisano: arrestato baby boss clan Vanella Grassi

Alessio Angrisano, soli 20 anni, è stato arrestato. E’ considerato il boss del clan Vanella Grassi

Alessio Angrisano è stato arrestato. Il giovane boss del clan della Vanella Grassi era ricercato dallo scorso gennaio. L’operazione è stata portata a termine dagli agenti del commissariato di Scampia e dal nucleo prevenzione criminale. Angrisano è stato fermato a Villaricca.

Gli inquirenti, dopo aver individuato l’appartamento in cui l’uomo si era rifugiato, sono stati costretti a forzare la porta blindata d’ingresso. Il 24 gennaio 2017 il Gip di Napoli aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare a carico di sei persone. Tra questi figurava anche Angrisano che, però, in quell’occasione, riuscì a sfuggire alla cattura. Ai sei, a vario titolo, sono stati contestati i reati di estorsione, rapina, porto e detenzione illegale di armi. Per tutti i reati c’è l’aggravante dell’utilizzo del metodo mafioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *