Andrea Ricci: arrestato in Spagna, era latitante da due anni

Andrea Ricci: fermato in Spagna dopo due anni di latitanza, è l’uomo di fiducia di Ciro Smiraglia

Andrea Ricci è stato arrestato in Spagna dopo due anni di latitanza. Per la precisione, Ricci è stato fermato a Palma di Maiorca. Era ricercato in seguito ad un’inchiesta relativa ad un traffico di autovetture di grossa cilindrata dalla Germania all’Italia. L’indagine è, poi, sfociata nella confisca di un ristorante e di tre alberghi. Ci sarebbe, infatti, stata una frode all’Iva di circa otto milioni di euro.

L’arresto è stato possibile grazie alla collaborazione della Direzione Investigativa Antimafia di Roma con la Polizia spagnola e la questura di Napoli. In Spagna sembra che Ricci gestisse un’attività immobiliare.

Il suo nome, nelle egemonie criminali della camorra partenopea, dice poco o nulla. In realtà, Ricci è ritenuto molto vicino al boss Ciro Smiraglia. Quest’ultimo è il nipote di uno storico boss della malavita napoletana, il contrabbandiere Michele Zaza, scomparso, ormai, da più di vent’anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *