Antonio Cella arrestato in Polonia: era latitante dal 2011

Antonio Cella è stato arrestato in Polonia dopo circa sei anni di latitanza

Di Antonio Cella si erano perse le tracce nel 2011. Dopo circa sei anni di latitanza, il 45enne è stato arrestato in Polonia. L’uomo si era rifatto una nuova vita nel paese dell’est Europa. Al momento dell’arresto si trovava con la sua nuova compagna e la figlia di quattro anni nata da questa relazione.

Cella è considerato vicino ai clan Contini e De Tommaso. Definito il broker della droga, era lui ad occuparsi dell’importazione degli stupefacenti da Spagna e Olanda. Nel 2015 aveva ricevuto una condanna a dieci anni e undici mesi di reclusione. L’accusa è di traffico internazionale di droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *