Antonio Pelle arrestato: era latitante dal 2011

Antonio Pelle arrestato: latitante dal 2011, il boss della ‘ndrangheta di San Luca è stato finalmente consegnato alla giustizia

Antonio Pelle arrestato. Si tratta di una notizia molto importante. Parliamo di un boss della ‘ndrangheta molto potente. Era considerato tra i 100 latitanti italiani più pericolosi. Aveva fatto perdere le sue tracce nel 2011. In quell’occasione era scappato dall’ospedale di Locri.

Pelle è conosciuto anche con il soprannome “la mamma”. E’ ritenuto il capo della cosca Pelle, attiva nel territorio di San Luca, nel cuore dell’Aspromonte. Ad arrestarlo ci ha pensato la Squadra Mobile di Reggio Calabria. Dovrà, ora, scontare una condanna a vent’anni di reclusione.

L’arresto di Antonio Pelle è avvenuto a Ricciolo di Benestare, nei pressi di Bovalino, in provincia di Reggio Calabria. 54 anni, le accuse nei suoi confronti vanno dall’associazione a delinquere di stampo mafioso, al traffico di armi e di stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *