Armando Schiavone: arrestato contabile dei casalesi

Armando Schiavone dovrà scontare una condanna ad oltre 9 anni di reclusione

Armando Schiavone è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta. Dallo scorso novembre si erano perse le sue tracce. Ora, dovrà scontare una condanna a nove anni e tre mesi di reclusione per associazione a delinquere di stampo mafioso. Non solo. Difatti,  gli altri capi d’accusa che pendono sulla sua testa sono l’associazione a delinquere finalizzata all’esercizio abusivo delle attività di gioco e scommesse, illecita concorrenza con violenza e minacce e riciclaggio. Per giunta, vi è l’aggravante di aver favorito il clan dei casalesi.

Schiavone è stato arrestato a Cercola, in provincia di Napoli. Ma non finisce qui. Infatti, Al momento dell’arresto, l’uomo era in compagnia di due soggetti. Entrambi sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per favoreggiamento personale aggravato dalla finalità mafiosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *