Arrestato Antonio Polverino: era latitante dal 2011

E’ stato arrestato Antonio Polverino: 73 anni, si nascondeva nel frusinate

Arrestato Antonio Polverino. Considerato l’ultimo elemento ancora in libertà dell’omonima cosca di camorra, è stato fermato alla periferia di Cassino. Si nascondeva in un casolare. Gli agenti avevano perso le sue tracce dal 2011, quando il Tribunale di Napoli ne ordinò l’arresto per associazione mafiosa.

73 anni, Antonio Polverino è il padre di Salvatore, in carcere per l’affare del Pip di Marano in cui sono coinvolti anche i fratelli Cesaro. E’, inoltre, lo zio di Giuseppe Polverino, soprannominato Peppe o’ Barone, capo del clan e arrestato in Brasile nel 2012. Alla vista degli inquirenti l’uomo non ha tentato la fuga e non ha opposto resistenza all’arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *