Antonio Femia: incendiata villa confiscata al boss pentito

Antonio Femia: la villa confiscata del boss della ‘ndrangheta è stata data alle fiamme. L’incendio è di natura dolosa L’ex villa del boss pentito Antonio Femia è stata data alle fiamme. L’incendio è avvenuto a Gioiosa Jonica. Lo stabile, di due piani, è stato vittima di un incendio di natura dolosa. Danneggiate diverse stanze interne. L’abitazione risulta disabitata. Del resto,…

Murales Giancarlo Siani: così Napoli ricorda il cronista ucciso dalla camorra

Murales Giancarlo Siani: Napoli rende omaggio con un murale al giornalista partenopeo ucciso 31 anni fa nei pressi della sua abitazione dalla camorra Un murales per ricordare Giancarlo Siani. E’ questa l’iniziativa realizzata a Napoli, nel quartiere Vomero, per rendere omaggio al giornalista ucciso dalla camorra il 23 settembre del 1985. Sono trascorsi ben 31 anni dalla morte di Siani…

Nicotera, infiltrazioni ‘ndrangheta: chiesto scioglimento del comune

Nicotera, la prefettura di Vibo Valentia chiede lo scioglimento del comune a causa di infiltrazioni della ‘ndrangheta nell’ente Il comune di Nicotera, in provincia di Vibo Valentia, rischia di essere sciolto. Motivo? Le possibili infiltrazioni mafiose nella gestione dell’ente comunale. La richiesta è stata inoltrata dalla Prefettura del comune capoluogo presso il Ministero dell’Interno. Ci sarebbe, inoltre, un altro episodio…

Operazione Ring New: 99 arresti, coinvolte mafie italiane

Operazione Ring New: arrestate 99 persone dalla Guardia di Finanza di Brescia, coinvolti esponenti di camorra, ‘ndrangheta e sacra corona unita Operazione Ring New: la Guardia di Finanza ha arrestato 99 persone. Duecento persone, inoltre, risultano indagate mentre sono finite sotto sequestro cinque tonnellate di sostanze stupefacenti. L’indagine dei finanzieri di Brescia si è protratta per più di cinque anni.…

Vincenzo Casillo: ‘o nirone, il camorrista misterioso

Vincenzo Casillo: un camorrista misterioso ed una morte strana, avvolta ancora da tanti dubbi ed incertezze Vincenzo Casillo è stato un boss che nella tomba ha portato con sé tanti misteri, anche quelli relativi alla sua morte. Parliamo del numero due della Nuova Camorra Organizzata. Veniva, spesso, definito il “Cutolo fuori dal carcere”. Ciò per via del fatto che don…

Umberto Ammaturo: la droga, Pupetta Maresca e il pentimento

Umberto Ammaturo: una vita tra droga, amori e delitti misteriosi. Dopo l’ultimo arresto è arrivato il pentimento Umberto Ammaturo oggi non esercita alcun peso nelle gerarchie criminali della camorra. E’ stato un membro della Nuova Famiglia, il clan formato dalle cosche unite dal desiderio di distruggere Cutolo. E’ stato tra i più grandi narcotrafficanti dell’epoca. Come molti altri boss campani…

Luigi Vollaro: il fascino del “califfo” di Portici

Luigi Vollaro: storia di ‘o califfo, boss di Portici che ebbe ben 27 figli Ogni boss si contraddistingue, di solito, per qualche caratteristica particolare. Per inquadrare il personaggio di Luigi Vollaro il suo soprannome potrebbe bastare: ‘o califfo. Sì, perché Vollaro è stato un boss di camorra di tutto rispetto ma è stato anche un grande sciupafemmine, come si suol…

Michele Zaza: ‘o pazzo, re del contrabbando

Michele Zaza: storia del boss soprannominato ‘o pazzo, il re del contrabbando amico dei mafiosi di Cosa Nostra Michele Zaza è stato uno dei più potenti contrabbandieri e trafficanti di droga della camorra. Si scontrò, negli anni settanta e ottanta, con la Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo. Accumulò, grazie alle attività illecite, un patrimonio davvero impressionante. ‘O pazzo di…

Clan Polverino: arrestati due pericolosi latitanti

Clan Polverino: presi a Pomezia due pericolosi latitanti, irreperibili dal 2011 Clan Polverino: arrestati due pericolosi latitanti della cosca campana. I due boss sono stati fermati a Pomezia, in provincia di Roma. Ciò conferma quanto i boss della camorra siano abili ad allacciare contatti anche fuori dal loro territorio d’origine. Tra l’altro, non è la prima volta che due latitanti…