Giuseppe Di Cristina: le rivelazioni ai carabinieri ed una morte annunciata

Giuseppe Di Cristina: il boss che aveva compreso quanto pericolosi fossero i corleonesi Giuseppe Di Cristina è stato un boss mafioso che ha svolto un ruolo importante nella Cosa Nostra degli anni ’70. La sua vicenda ci permette di cogliere un altro momento decisivo nella scalata al potere dei corleonesi. Di Cristina, infatti, verrà eliminato proprio dalla cosca di Corleone,…

Giuseppe Russo: il colonnello odiato dai corleonesi

Giuseppe Russo: il colonnello che dava la caccia ai corleonesi. Ucciso insieme al professore Gaetano Costa La storia del colonnello Giuseppe Russo è un’altra di quelle testimonianze che non dovremmo mai dimenticare e che dovrebbero essere considerato come esempio di ciò che un vero uomo di Stato fa per il bene del suo paese e della sua gente. Il colonnello…

Giovanni Spampinato: storia di un cronista coraggioso

Giovanni Spampinato: un giornalista onesto ucciso in un’area della Sicilia ritenuta, a torto, avulsa dall’infiltrazione mafiosa La storia di Giovanni Spampinato si inserisce in un contesto diverso rispetto a quello abituale. Parliamo, infatti, di Ragusa, una provincia spesso lontana dai riflettori ma non per questo immune dal cancro e dalla pressione della mafia. Nell’immaginario collettivo, quando si parla di Cosa…

Luciano Liggio: da Corleone a Palermo, fino a Milano

Luciano Liggio: dall’omicidio di Navarra alla lunga catena di omicidi, la storia della cosiddetta primula rossa Luciano Liggio è considerato il successore di don Michele Navarra nella cosca dei corleonesi. In tanti eccellenti delitti a stampo mafioso del secondo dopoguerra ci sarà la sua mano. Il vero cognome di don Luciano era Leggio ma a causa di un errore di…

Pietro Scaglione: con questo delitto comincia l’attacco allo Stato

Pietro Scaglione: parte l’attacco della mafia nei confronti dello Stato e delle istituzioni La storia di Pietro Scaglione viene spesso sottovalutata anche dal punto di vista mediatico. Infatti, quando si parla delle stragi di Cosa Nostra non sempre si fa riferimento a questo delitto. La ragione potrebbe, forse, essere di tipo temporale, nel senso che quest’omicidio avviene molto prima rispetto…

Strage di viale Lazio: la morte di Michele Cavataio

Nella strage di viale Lazio del 1969 persero la vita cinque persone. Le vittime più eccellenti furono il boss Michele Cavataio ed il corleonese Calogero Bagarella La strage di viale Lazio rappresenta un’altra tappa importante in merito al conflitto interno a Cosa Nostra, negli anni successivi alla prima guerra di mafia e al processo di Catanzaro. Questa strage segna anche…

Processo di Catanzaro: un fallimento giudiziario

Il processo di Catanzaro del 1968 dimostrò quanto fossero ancora precarie le conoscenze del sistema giudiziario in merito a Cosa Nostra Il processo di Catanzaro non è stato il migliore risultato giudiziario ottenuto dalla Magistratura italiana nei confronti della mafia. Si è trattato certamente di un processo importante perché ha consentito comunque la condanna di boss mafiosi di un certo…

Commissione antimafia: l’Italia si accorge del problema criminalità

Nei primi anni ’60 nasce la Commissione antimafia: come politica, media ed opinione pubblica affrontano l’emergenza criminalità La parola mafia si era diffusa per la prima volta nella seconda parte dell’Ottocento. Affinché cominciasse ad essere utilizzato il termine opposto, ovvero anti-mafia, l’Italia ha dovuto attendere diversi anni. Solo nei primi anni ’60 del Novecento, infatti, il paese si rende conto…