Calvizzano: istituto scolastico nelle mani della camorra

Grazie ad un prestanome il clan Orlando avrebbe messo le mani su un istituto scolastico di Calvizzano

La camorra investe i propri fondi anche nell’istruzione. Incredibile ma vero. Il 52% delle quote societarie di un istituto scolastico paritario primario di Calvizzano sarebbero state intestate ad un prestanome del clan Orlando. Il prestanome è un 39enne di Macerata Campana. In realtà, a versare i fondi per l’acquisizione delle quote sarebbe stato un uomo vicino al clan. Il boss in questione è stato arrestato. Destino diverso, invece, per il prestanome che, tutto sommato, se l’è cavata. Su di lui, infatti, graverà soltanto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *