Carmine Schiavone: prima contabile, poi pentito del clan dei casalesi

Carmine Schiavone è stato un esponente di spicco del clan dei casalesi. Cugino di Francesco Schiavone Sandokan, è stato il primo pentito dell’organizzazione Carmine Schiavone è stato uno dei più importanti esponenti del clan dei Casalesi. Era considerato un fedelissimo di Francesco Schiavone Sandokan prima che si pentisse e cominciasse a raccontare segreti sulla mafia campana più potente. Del resto,…

Sandokan: le imprese criminali di Francesco Schiavone

Francesco Schiavone detto Sandokan è stato uno dei boss più spietati e pericolosi del clan dei Casalesi. Fu il successore di Antonio Bardellino Quando si parla di Francesco Schiavone Sandokan si fa riferimento ad un boss che incamera diverse facce del camorrista, quello che sa essere spietato e violento quando serve ma anche quello che ha grande fiuto per gli…

Don Giuseppe Diana: il no alla camorra e l’amore per la sua terra

Don Giuseppe Diana, un prete coraggioso che ha sacrificato la propria vita per dire no alla camorra e ai casalesi “Per amore del mio popolo non tacerò”. E’ questa la frase di don Giuseppe Diana che è passata alla storia, una frase che rappresenta il simbolo della lotta del sacerdote di Casal Di Principe alla camorra e all’egemonia del clan dei…

Antonio Bardellino: il primo capo del clan dei Casalesi

 Antonio Bardellino, il primo grande capo della dinastia dei Casalesi Uno dei clan più forti della camorra del Novecento è sicuramente il clan dei casalesi. Si tratta di una sorta di confederazione di diversi clan  e famiglie camorristiche originarie e operanti in varie zone del casertano. Si parla di clan dei casalesi, però, perché le principali famiglie operano nel territorio…