Catturandi – Nel nome del padre: a settembre la serie tv sulla lotta alla mafia

Catturandi – Nel nome del padre è il titolo della nuova serie tv Rai ambientata a Palermo. Comincerà a settembre, parlerà dell’impegno dello Stato nella lotta alla mafia

Tutto pronto per Catturandi – Nel nome del padre. Il 12 settembre 2016 dovrebbe cominciare la nuova serie tv che andrà in onda in prima serata su Rai Uno. La fiction affronterà il tema della lotta alla mafia attraverso le vicende della Catturandi di Palermo. Si tratta di una squadra speciale composta da poliziotti valorosi che dedicheranno gran parte delle loro energie alla cattura dei più pericolosi latitanti.

Il cast di Catturandi

Gli ultimi rumors confermano che le prime due puntate della fiction andranno in onda il 12 ed il 13 settembre. Dalla settimana successiva, però, Catturandi dovrebbe andare in onda il lunedì. La serie tv, con la regia di Fabrizio Costa, vede nel cast la presenza di attori come Leo Gullotta, Anita, Caprioli, Antonio Amato, Massimo Ghini, Alessio Boni e Marta Gastini.

Un aspetto interessante di questa serie tv è rappresentato dal fatto che, a detta del regista, non emergeranno sempre in maniera chiara le distinzioni tra bene e male. Catturandi parla di un mondo in cui non ci si può fidare quasi di nessuno, in cui anche gli amici possono tradire. Ogni personaggio mostra varie sfumature e i contorni dei loro caratteri e del loro modo di essere non sono, dunque, definiti in maniera inequivocabile.

Non ci resta che attendere l’inizio di questa fiction. Del resto, Fabrizio Costa ha diretto molte serie di successo. Ricordiamo, soprattutto, alcune stagioni di Don Matteo e il Commissario Nardone. Vedremo quale sarà la reazione della critica e del pubblico. Resta, comunque, interessante il tentativo della Rai di raccontare, attraverso nuove fiction e programmi, la lotta alla mafia. Speriamo che questo argomento diventi sempre più prioritario anche nelle agende del premier e del governo italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *