Clan Marrazzo: 36 arresti in Calabria e al nord

Clan Marrazzo: arrestate 36 persone ritenute contigue alla cosca ben ramificata nel crotonese e anche nel cosentino

Duro colpo al clan Marrazzo. Un’operazione congiunta di Carabinieri e Polizia ha portato all’arresto di 36 persone. A finire in carcere non solo i gregari ma anche gli elementi di primo piano della cosca operante soprattutto nel crotonese, con ramificazioni anche nel cosentino. Alcuni arresti sono, inoltre, stati effettuati al nord Italia.

Gli indagati sono, a vario titolo, accusati di omicidio, estorsione, favoreggiamento, ricettazione, spaccio e traffico di sostanze stupefacenti e reati connessi con le armi. Sarebbero, in più, finiti sotto sequestro anche beni ed immobili riconducibili al clan. Fabbricati, terreni agricoli, società attive nel movimento terra e nell’intermediazione sarebbero i beni sequestrati.

L’inchiesta, denominata Sioux Town, è stata coordinata dalla procura distrettuale di Catanzaro. L’indagine ha cercato di far luce anche sull’omicidio di Franco Iona. Secondo gli inquirenti, sarebbe stato proprio suo nonno ad ucciderlo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *