Crescenzo Polverino: arrestato il boss dell’omonimo clan

Arrestato Crescenzo Polverino: era il portavoce del clan

Duro colpo al clan Polverino. E’ stato arrestato Crescenzo Polverino. E’ il nipote di Giuseppe Polverino, esponente di vertice della cosca partenopea. 33 anni, soprannominato “crescenziello”, era sfuggito all’arresto lo scorso aprile, nell’operazione ai danni del clan Orlando. E’ stato arrestato dai Carabinieri a Melito di Napoli, comune a nord di Napoli.

Al momento dell’arresto, Polverino si trovava in un’auto guidata da un suo uomo di fiducia. Dopo un breve inseguimento, l’uomo è stato bloccato e per lui sono scattate le manette ai polsi. Polverino è accusato del reato di associazione a delinquere di stampo camorristico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *