Emanuele Sibillo: arrestati i killer del giovane boss

Cinque arresti a Napoli: presi i killer di Emanuele Sibillo

Si torna a parlare di Emanuele Sibillo. Il giovane boss fu ucciso la notte tra il 29 ed il 30 giugno 2015 a Forcella. Sibillo era l’esponente principale della Paranza dei Bambini. Cinque persone, considerate affiliate al clan Buonerba, sono state arrestate dalla Polizia di Stato. Un omicidio che diede un segnale forte in un quartiere del centro storico di Napoli, da sempre feudo della camorra e di gruppi criminali opposti.

Grazie al contributo di alcuni collaboratori di giustizia, in particolare di Maurizio Overa, è stato possibile risalire ai mandanti ed agli esecutori materiali dell’omicidio Sibillo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *