Giulio Perrone: arrestato in Messico il superlatitante della camorra

Finisce la latitanza di Giulio Perrone: boss del narcotraffico è stato arrestato in Messico

Giulio Perrone è stato arrestato. Dopo una latitanza che andava avanti dal 1998, il re del narcotraffico è stato fermato in Messico. L’uomo è stato catturato a Tamaulipas, città non molto distante dal confine con gli Stati Uniti. L’uomo è accusato di traffico internazionale di cocaina.

Considerato un esponente di spicco della camorra, Perrone faceva parte anche dell’elenco dei latitanti più ricercati in Italia. Perrone è stato consegnato alle autorità italiane ed è, dunque, già stato estradato. All’arrivo a Fiumicino, il latitante è stato condotto in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *