Inchiesta Metauros: 7 arresti, indagata una poliziotta

L’inchiesta Metauros ha portato a 7 arresti all’interno del clan Piromalli. Al centro dell’inchiesta anche una poliziotta, moglie di uno degli arrestati

L’inchiesta Metauros ha portato di nuovo l’attenzione degli inquirenti sul clan Piromalli di Gioia Tauro. Gli investigatori ritengono che la cosca abbia cercato di infiltrarsi nei lavori per la realizzazione del depuratore di Gioia Tauro e del termovalorizzatore.

Tra gli arrestati figura Giuseppe Pisano. Quest’ultimo è ritenuto la mente imprenditoriale del clan. Sua moglie, che di lavoro fa la poliziotta, è indagata. Tra il 2012 ed il 2013 avrebbe utilizzato la banca dati delle forze dell’ordine per ottenere informazioni riservate su suo marito. La poliziotta oggi lavora a Firenze. All’epoca dei fatti, però, era impiegata presso la polizia giudiziaria del tribunale di Palmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *