Klaus Davi aggredito di nuovo in Calabria

Klaus Davi è stato aggredito in Calabria: il giornalista è stato spintonato e offeso a Gioia Tauro

Klaus Davi continua ad avere problemi con la ‘ndrangheta. Il giornalista si è recato in Calabria per realizzare una nuova inchiesta sulla mafia calabrese. Il cronista si trovava per l’esattezza a Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria.

Sembra che l’aggressione sia avvenuta nei pressi dell’abitazione di Gioacchino Piromalli. Si tratta di un avvocato attualmente in libertà. L’uomo è stato, però, accusato di aver fatto parte proprio del clan Piromalli.

Pare che Davi sia stato più volte spintonato e offeso. L’indagine del cronista riguarderebbe un omicidio. La vittima, Ferdinando Caristena, secondo il giornalista, sarebbe stato ucciso a causa della sua presunta omosessualità dal clan Molè-Mazzitelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *