Mafia nel foggiano: aggredito giornalista di Nemo

Stava realizzando un’inchiesta sulla mafia nel foggiano: aggredito a Vieste Nello Trocchia

Era giunto a Vieste per realizzare un’inchiesta sulla mafia nel foggiano. Nello Trocchia, inviato del programma Nemo di Rai 2, è stato aggredito brutalmente. Il cronista ha riportato un trauma contusivo facciale e alcune escoriazioni. Trocchia si trovava sul luogo del delitto di Omar Trotta, l’undicesimo nella provincia di Foggia dall’inizio del 2017.

Il movente dell’omicidio di Trotta, secondo gli inquirenti, è da inquadrare negli ambienti mafiosi foggiani. La Federazione Nazionale della Stampa Italiana ha espresso solidarietà e vicinanza per quanto accaduto. L’augurio è che gli investigatori possano presto risalire agli autori della vile aggressione ai danni di un professionista che stava solo facendo il suo lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *