Faida di Platì: sette arresti

I responsabili della faida di Platì che costò la vita a cinque persone sono stati arrestati Faida di Platì, punto di svolta nelle indagini. I Carabinieri del Ros hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a sette persone, già detenute per altri reati. L’accusa è di omicidio aggravato dal metodo mafioso. La faida portò all’esecuzione di cinque omicidi. I…

Vincenzo Macrì: arrestato in Brasile il pericoloso latitante

Finisce in Brasile la latitanza di Vincenzo Macrì, il figlio del boss dei due mondi La latitanza di Vincenzo Macrì è terminata in Brasile. L’uomo è stato fermato all’aeroporto di San Paolo dall’Interpol. Stava, infatti, per prendere un volo con destinazione Caracas. L’indagine è stata coordinata dalla Dda di Reggio Calabria. Macrì è considerato uno dei principali broker della cocaina…

Camorra a Sant’Antimo: elezioni 2017, tre arresti

Le mani della camorra a Sant’Antimo sulle amministrative: tre arresti, ecco cosa è accaduto Camorra a Sant’Antimo. Il binomio criminalità organizzata-politica si ripete di nuovo, ancora una volta in occasione delle elezioni amministrative. Tre persone sono state arrestate. Nascondevano in un’abitazione ben 321 schede elettorali. I tre sponsorizzavano il candidato di una delle liste in competizione. Molto pesanti le accuse.…

Giovanni Pruiti: sequestrato patrimonio boss di Cesarò

Mafia dei Nebrodi: sequestrato il patrimonio di Giovanni Pruiti, boss del clan di Cesarò La Dia di Catania ha eseguito un decreto di confisca beni, emesso dal tribunale di Catania. Destinatario del provvedimento Giovanni Pruiti, 41 anni, considerato il reggente del clan di Cesarò. Le indagini sono partite dopo l’attentato al Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci. Secondo gli…

Nicola Ferraro: all’ex consigliere regionale sequestrati beni per 3 milioni di euro

Nicola Ferraro, già detenuto con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, è ritenuto colluso con il clan dei casalesi A Nicola Ferraro sono stati sequestrati beni per tre milioni di euro. Il sequestro è stato eseguito dalla Polizia e dalla Guardia di Finanza. Il provvedimento è stato emesso dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Nicola Ferraro è stato condannato…

Mafia a Castelvetrano: sciolto il consiglio comunale

Mafia a Castelvetrano: sciolto il consiglio comunale a cinque giorni dalle elezioni Mafia a Castelvetrano. Nel comune di origine del superlatitante Matteo Messina Denato saltano le elezioni. Tra cinque giorni, infatti, i cittadini del comune trapanese avrebbero dovuto votare per il rinnovo del consiglio comunale. Il Consiglio dei Ministri ha, però, deciso di sciogliere il comune di Castelvetrano, su proposta…

Omicidio ad Afragola: ucciso davanti al figlio undicenne

Omicidio ad Afragola: si torna a sparare nel napoletano, 52enne del boss Cennamo ucciso sotto gli occhi della sua famiglia Omicidio ad Afragola. Continua la lunga scia di sangue a Napoli e dintorni che ha causato ben otto vittime negli ultimi undici giorni. Colpito ancora una volta il clan Cennamo. Remigio Sciarra, 52 anni, è stato ucciso mentre si trovava all’interno della sua…

Giuseppe Giorgi: arrestato boss clan Romeo dopo 23 anni di latitanza

Giuseppe Giorgi: arrestato “U capra”, tra i cinque latitanti più pericolosi d’Italia Giuseppe Giorgi è stato arrestato. La sua latitanza si chiude dopo 23 anni. Era, infatti, ricercato dal 1994. Ora dovrà scontare una condanna a 28 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga ed altri reati. Era considerato il capo della cosca Romeo. Giorgi…

Clan Fabbrocino: picchiarono imprenditore, due arresti

Clan Fabbrocino: picchiarono un imprenditore in un’area di servizio per estorcergli 15.000 euro, arrestati Erano convinti che l’appartenenza al clan Fabbrocino fosse garanzia di impunità. Si sbagliavano. Michele Buonaiuto e Felice Pannone sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino. La misura cautelare è stata emessa dal Gip di Napoli, su richiesta della Dda. I…