Bruciata abitazione della madre di un pentito: è “Gomorra”? No, è realtà

A Ponticelli, quartiere della periferia est di Napoli, un incendio ha ferito la madre di un collaboratore di giustizia: l’episodio ricorda ciò che si vede nella scena iniziale della prima puntata di “Gomorra – La Serie” Sembrava la scena della prima puntata della serie televisiva “Gomorra” quando, in maniera piuttosto vigliacca e crudele, un uomo dà fuoco alla casa della…

Vittorio Pisani: il poliziotto buono e le false accuse del pentito Lo Russo

Vittorio Pisani: quando la meritocrazia e la professionalità hanno la meglio su tutto. False le accuse del pentito Salvatore Lo Russo. Calunniò l’attuale questore di Napoli per vendetta Vittorio Pisani non ha mai favorito la camorra. Sono tutte cadute le accuse di Salvatore Lo Russo, prima boss dell’omonimo clan e poi collaboratore di giustizia. Lo Russo dichiarò che l’ex capo…

Ndrangheta a Rende: arrestati cinque politici

Ndrangheta a Rende: cinque politici sono stati arrestati in provincia di Cosenza. In manette anche cinque esponenti della cosca Lanzino-Ruà Ndrangheta a Rende: importante operazione coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia e condotta dai carabinieri di Cosenza. Sono state, infatti, arrestate dieci persone, metà delle quali esponenti politici. Secondo quanto ricostruito dalle indagini, si era creata una mutua collaborazione tra politici…

Presi a i presunti killer di Vincenzo Amendola: ecco dove si nascondevano

Sono stati arrestati i presunti responsabili dell’omicidio del giovane Vincenzo Amendola: i boss si nascondevano nel Lazio Sono stati arrestati i presunti killer di Vincenzo Amendola, il diciottenne della periferia di Napoli ucciso per una relazione con la moglie di un boss in carcere. I due boss si nascondevano a Viterbo. Grazie ad un blitz della Squadra Mobile della Questura…

Ndrangheta a Lamezia Terme: sequestrati beni per 500.000.000 di euro

Ndrangheta a Lamezia Terme: sequestrati centri commerciali e altre società per un valore di circa 500 milioni di euro Blitz della Guardia di Finanza di Catanzaro nei confronti della ndrangheta a Lamezia Terme. Le fiamme gialle, nel corso dell’operazione “Nettuno” hanno posto sotto sequestro ben 92 beni immobili ma anche autovetture, quote societarie e complessi aziendali. Principale vittima del blitz…

Mafia a Palermo: 62 arresti, tra cui due anziani boss

La Mafia a Palermo stava tentando di riorganizzarsi: un’operazione dei carabinieri si è chiusa con l’arresto di 62 persone, tra cui due anziani a capo dei rispettivi clan La concentrazione va tenuta sempre alta perché Cosa Nostra e le altre mafie italiane sono più che mai vive. Le operazioni dei giorni scorsi hanno consentito di fermare diverse cosche in varie…

‘Ndrangheta in Australia: ucciso avvocato di origine calabrese

‘Ndrangheta in Australia: omicidio eccellente a Melbourne, ucciso l’avvocato di origini italiane Joseph Acquaro La ‘ndrangheta in Australia e a Melbourne sembra una realtà ormai consolidata da tempo. Un omicidio avvenuto nelle ultime ore lo confermerebbe. Un avvocato originario del reggino, Joseph Acquaro, è stato ucciso con un agguato avvenuto in perfetto stile mafioso. L’uomo stava rincasando con la sua…

Giorgio De Stefano: boss della ‘ndrangheta arrestato nell’operazione “Sistema Reggio”

Giorgio De Stefano: il boss della ‘ndrangheta, avvocato di 68 anni, è stato arrestato insieme ad altre diciotto persone nel corso dell’operazione Sistema Reggio. Ecco tutti i dettagli La Squadra Mobile ha inferto un duro colpo alla ‘ndrangheta, arrestando diciannove persone nell’ambito dell’operazione nota come “Sistema Reggio”. A finire in manette anche un personaggio di spicco della ‘ndrangheta reggina. Si tratta…

Pantani, Giro d’Italia 1999: camorra e scommesse, così lo uccisero la prima volta

Giro d’Italia 1999: in un’intercettazione un detenuto confidò che il valore dell’ematocrito era stato manomesso. La camorra, per un giro di scommesse, tramò per la sua squalifica Dal punto di vista giudiziario forse chi ha decretato la squalifica di Marco Pantani dal giro d’Italia del 1999 non verrà mai condannato ma per la famiglia del pirata sapere che il campione…

34 Arresti a Gioiosa Ionica: imprenditore denuncia la ‘ndrangheta

Arresti a Gioiosa Ionica, Marina di Gioiosa Ionica e Siderno: fermate 34 persone grazie alla denuncia di un imprenditore coraggioso Operazione della Guardia di Finanza e dei Carabinieri che si è conclusa con 34 arresti a Gioiosa Ionica, Marina di Gioiosa Ionica e Siderno. Il gruppo da anni dominava nella zona della Locride e nei comuni sopra citati. Le accuse…