Mariano Marchese: morto il boss di Villagrazia

Mariano Marchese: morto a 77 anni il boss di Villagrazia, era malato già da tempo. Arrestato il mese scorso nel corso dell’operazione Brasca 4.0

E’ morto Mariano Marchese, boss di Villagrazia. Aveva 77 anni. Lo scorso mese era stato arrestato nel corso dell’operazione Brasca 4.0. Secondo un’indagine dei carabinieri di Monreale, l’anziano boss aveva nuovamente assunto il comando del mandamento di Villagrazia, quello che in passato era appartenuto al boss Stefano Bontate.

Le sue condizioni di salute si erano aggravate e per tale ragione l’uomo era stato ricoverato. Imputato nel maxiprocesso alla mafia degli anni ottanta, era tornato prepotentemente alla ribalta negli ultimi anni. Nel corso di un’intercettazione emerge, infatti, come il boss stesse tentando di riorganizzare la mafia siciliana ma come tutto ciò fosse difficile a causa del fatto che Provenzano e Riina fossero ancora in vita, senza dimenticare la presenza ancora ingombrante del latitante Matteo Messina Denaro e di boss del calibro di Leoluca Bagarella e dei fratelli Graviano.

Nonostante questo, Marchese a Villagrazia comandava e anche gli imprenditori lo sapevano bene. Nel corso di un’altra intercettazione viene fuori come un imprenditore sia stato disposto addirittura ad inginocchiarsi per mostrare rispetto all’anziano boss. Marchese sperava di poter riorganizzare la cupola mafiosa ma non ha fatto in tempo. Resta ora da vedere se e chi prenderà il suo posto nel mandamento di Villagrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *