‘Ndrangheta in Veneto: 3 arresti

‘Ndrangheta in Veneto: 3 arresti e 36 indagati

‘Ndrangheta in Veneto: tre arresti e trentasei indagati. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, frode fiscale, usura e rapina. I reati sono aggravati dell’utilizzo del metodo mafioso. A condurre l’operazione il Centro Operativo della Dia di Padova, con l’ausilio di Guardia di Finanza, Polizia e Carabinieri.

I tre arrestati risultano i proprietari di altrettante imprese edili. Secondo gli inquirenti, le imprese, operanti in Valpolicella, riciclavano i soldi della ‘ndrangheta attraverso fatture false o sovrafatturazioni. Gli imprenditori che non avrebbero accettato tale sistema sarebbero stati ripetutamente minacciati, proprio attraverso il ricorso a metodiche tipicamente mafiose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *