Nicola Rullo: preso reggente del clan Contini

Nicola Rullo si era dato alla latitanza: è stato arrestato ad Itri, in provincia di Latina

Nicola Rullo si nascondeva ad Itri, in provincia di Latina. Ed è lì che i Carabinieri di Napoli, insieme ai Cacciatori di Calabria, lo hanno rintracciato. L’uomo è stato sorpreso nel sonno. All’interno del rifugio, gli agenti hanno individuato anche Roberto Murano, braccio destro di Rullo. Sembra che al piano superiore dell’appartamento ci fosse anche il nipote del boss. Rullo era considerato dagli inquirenti il reggente del clan Contini. Deve scontare una condanna a dieci anni di reclusione. Per lui l’accusa è di estorsione aggravata dalle finalità mafiose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *