Nuovo colpo al clan Pesce: 20 arresti

Nuovo colpo alla cosca di Rosarno: arrestate venti persone

Nuovo colpo al clan Pesce di Rosarno. Su richiesta della Dda di Reggio Calabria, la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza del Gip. L’operazione si è conclusa con 20 arresti. Destinatari della misura cautelare elementi di spicco, affiliati e prestanome del clan Pesce.

Diversi i reati di cui sono accusati gli indagati. Compare, ancora una volta, il reato di favoreggiamento personale. Sarebbe, infatti, stata favorita la latitanza di Marcello Pesce. Il reggente del clan di Rosarno, lo ricordiamo, è stato arrestato nel dicembre 2016. Intestazione fittizia di beni, associazione mafiosa e traffico di stupefacenti gli altri reati di cui dovranno rispondere gli indagati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *