Operazione Borderland: 48 arresti in Calabria

Operazione Borderland: arrestate 48 persone in Calabria, smantellata una cosca di ‘ndrangheta

Operazione Borderland in Calabria. Una cosca di ‘ndrangheta appartenente alla famiglia Trapasso è stata smantellata. Il clan aveva assunto il controllo di una importante porzione di territorio: dalle province di Catanzaro e Crotone fino all’Emilia Romagna.

La cosca dei Tropea, seppur tenuta a rendicontare al clan Trapasso, aveva conquistato uno spazio importante di autonomia, specie nel territorio di Cropani Marina. La ‘ndrangheta, non a caso, era riuscita ad infiltrarsi anche nel comune di Cropani. In manette è finito il vicesindaco del comune catanzarese Francesco Greco. In cambio del sostegno elettorale nelle elezioni del 2014, l’uomo avrebbe garantito piena disponibilità al sodalizio mafioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *