Operazione Domus Aurea 2: maxi confisca al clan Mallardo

Operazione Domus Aurea 2: confiscati beni per 20 milioni di euro a tre imprenditori vicini al clan Mallardo

Operazione Domus Aurea 2. I finanzieri del Comando Provinciale di Roma e del Gico hanno confiscato beni per un valore di 20 milioni di euro a tre imprenditori. Michele Palumbo, Angela Sequino e Francesco Biagio Russo sarebbero, infatti, imprenditori legati al clan Mallardo. I tre avrebbero riciclato e rimesso in circolazione i proventi frutto delle attività criminali della cosca di Giugliano in Campania.

Tra i beni sottoposti a confisca ci sarebbero diversi immobili nonché autoveicoli, partecipazione societarie e beni aziendali. Secondo gli inquirenti, in questi anni si sarebbe creata una cellula di camorra federata con la cosca Mallardo e che si sarebbe ramificata nel Lazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *