Luciano Liggio: da Corleone a Palermo, fino a Milano

Luciano Liggio: dall’omicidio di Navarra alla lunga catena di omicidi, la storia della cosiddetta primula rossa Luciano Liggio è considerato il successore di don Michele Navarra nella cosca dei corleonesi. In tanti eccellenti delitti a stampo mafioso del secondo dopoguerra ci sarà la sua mano. Il vero cognome di don Luciano era Leggio ma a causa di un errore di…

Pietro Scaglione: con questo delitto comincia l’attacco allo Stato

Pietro Scaglione: parte l’attacco della mafia nei confronti dello Stato e delle istituzioni La storia di Pietro Scaglione viene spesso sottovalutata anche dal punto di vista mediatico. Infatti, quando si parla delle stragi di Cosa Nostra non sempre si fa riferimento a questo delitto. La ragione potrebbe, forse, essere di tipo temporale, nel senso che quest’omicidio avviene molto prima rispetto…

Strage di viale Lazio: la morte di Michele Cavataio

Nella strage di viale Lazio del 1969 persero la vita cinque persone. Le vittime più eccellenti furono il boss Michele Cavataio ed il corleonese Calogero Bagarella La strage di viale Lazio rappresenta un’altra tappa importante in merito al conflitto interno a Cosa Nostra, negli anni successivi alla prima guerra di mafia e al processo di Catanzaro. Questa strage segna anche…

Processo di Catanzaro: un fallimento giudiziario

Il processo di Catanzaro del 1968 dimostrò quanto fossero ancora precarie le conoscenze del sistema giudiziario in merito a Cosa Nostra Il processo di Catanzaro non è stato il migliore risultato giudiziario ottenuto dalla Magistratura italiana nei confronti della mafia. Si è trattato certamente di un processo importante perché ha consentito comunque la condanna di boss mafiosi di un certo…

Commissione antimafia: l’Italia si accorge del problema criminalità

Nei primi anni ’60 nasce la Commissione antimafia: come politica, media ed opinione pubblica affrontano l’emergenza criminalità La parola mafia si era diffusa per la prima volta nella seconda parte dell’Ottocento. Affinché cominciasse ad essere utilizzato il termine opposto, ovvero anti-mafia, l’Italia ha dovuto attendere diversi anni. Solo nei primi anni ’60 del Novecento, infatti, il paese si rende conto…

Strage di Ciaculli: l’atto conclusivo del primo conflitto mafioso

La strage di Ciaculli chiude la prima guerra di mafia e convince lo Stato italiano ad un’analisi approfondita del fenomeno mafioso Come spesso accadrà nel corso della sua storia, la mafia chiude un periodo critico, caratterizzato da sanguinosi conflitti interni, con una strage atroce. E’ la cosiddetta strage di Ciaculli, l’episodio che chiude la prima guerra tra cosche rivali di…

Prima guerra di mafia: la storia di Cosa Nostra entra nel vivo

La prima guerra di mafia: Cosa Nostra alza il tiro La prima guerra di mafia indica un periodo caratterizzato da diverse stragi mafiose da parte di cosche contrapposte che nei primi anni ’60 hanno insanguinato Palermo e i comuni limitrofi. Il conflitto vide schierati da una parte Salvatore Greco detto Cicchiteddu. Era il figlio di Giuseppe Greco. Suo padre era…

Joe Bananas: l’eroina, la commissione e il meeting al Grand Hotel et des Palmes

Nel 1957 la visita di Joe Bananas a Palermo segna una svolta epocale nella storia della mafia: mafiosi siciliani e americani si incontrano al Grand Hotel et del Palmes dove si discuterà del traffico di eroina e non solo Joe Bananas, alias Joseph Bonanno, è stato un importantissimo boss della mafia newyorkese. Basti considerare che il suo regno in seno…

Sacco di Palermo: la città deturpata da mafiosi e politici

Il Sacco di Palermo si riferisce al boom edilizio che caratterizzò il capoluogo siciliano tra la fine degli anni ’50 e l’inizio degli anni ’60 Il sacco di Palermo è un’espressione divenuta ormai famosa con la quale si definisce il boom edilizio che caratterizzò la città siciliana nel periodo compreso tra gli anni cinquanta e sessanta del Novecento. Il sacco…