Pasquale Di Salvo: ecco chi è l’uomo che ha deciso di pentirsi

Pasquale Di Salvo ha deciso di pentirsi: scopriamo di più sul suo passato e sulla sua vicenda personale

Pasquale Di Salvo: sulla sua storia si potrebbe, forse, scrivere un romanzo. Sì, perché la sua è stata una vicenda travagliata e complessa. Oggi un nuovo importante epilogo. Ufficializzata, infatti, la sua decisione di collaborare con lo Stato.

Facciamo un passo indietro. Di Salvo, negli anni ottanta, era un poliziotto palermitano. Tra l’altro, figurava tra gli uomini facenti parte della scorta del giudice Falcone. In seguito, fu allontanato dalla polizia. Lo scorso anno è stato arrestato nel corso di un blitz antimafia avvenuto nel territorio di Bagheria. Le manette scattarono perché gli inquirenti lo ritenevano un affiliato del clan Pitarresi.

Da alcune intercettazione emersero gli interessi dell’uomo nello smaltimento illecito di rifiuti. Nei giorni scorsi la scelta di passare dalla parte dello Stato. Ora, è a disposizione dei magistrati della procura di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *