Ritrovati Van Gogh rubati: erano nelle mani della camorra

Ritrovati dipinti Van Gogh rubati nel 2002: la scoperta in un blitz anticamorra

Sono stati ritrovati due dipinti di Van Gogh. La scoperta è stata fatta nell’ambito di un’indagine della Direzione Distrettuale Antimafia. Il nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Napoli ha eseguito un sequestro patrimoniale di più di dieci milioni di euro.

Il provvedimento ha colpito un’organizzazione criminale di stampo camorristico dedita al traffico internazionale di cocaina. In particolare, è stato preso di mira un clan di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. Ci riferiamo al clan Imperiale, gestito dal boss Raffaele, da diverso tempo latitante. Non a caso, i due dipinti sono stati ritrovati proprio in un locale di Castellammare di Stabia.

Gli agenti hanno sequestrato anche i due dipinti del pittore espressionista olandese. Le opere in questione sono “La spiaggia di Scheveningen” del 1882 e “La congregazione lascia la chiesa riformata di Noenen“, risalente al 1885. I due dipinti erano stati rubati nel 2002 dal Museo di Amsterdam, dedicato proprio a Vincent Van Gogh.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *