Rocco Morabito: superlatitante ‘ndrangheta arrestato in Uruguay

Finisce nel Sudamerica la fuga di Rocco Morabito, il re della cocaina

Rocco Morabito è stato arrestato. La sua fuga è durata 23 anni. Gli investigatori gli stavano dando la caccia da ben 23 anni. Il boss della ‘ndrangheta è stato fermato in Uruguay. La notizia è stata diffusa dalle agenzie media di Montevideo. Dovrà, ora, scontare una condanna a 30 anni di reclusione per associazione di stampo mafioso e traffico di droga.

Morabito è l’esponente principale dell’omonima cosca che ha sede ad Africo, nella Locride. Il boss è stato arrestato all’interno di un hotel. Gli agenti hanno perquisito anche la casa in cui viveva. All’interno sono stati individuati e sequestrati 13 telefonini, carte di credito, denaro in contante ed una pistola.

Pare che già da un decennio l’uomo si fosse stabilito in Uruguay, dove viveva sotto falsa identità tramite un passaporto brasiliano. Insieme a lui è stata arrestata anche la moglie, una donna angolana. Morabito sarà presto estradato e sconterà la sua pena in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *