Scoperti tre bunker di ‘ndrangheta nella Locride

I tre bunker erano stati ricavati all’interno di due abitazioni

I carabinieri scoprono tre bunker di ‘ndrangheta nel reggino, precisamente nella Locride. L’operazione è stata compiuta dai carabinieri delle Compagnie di Locri, Bianco e Roccella Ionica insieme a quelli dello Squadrone Cacciatori di Calabria.

La prima scoperta è stata effettuata a Platì, nell’abitazione di un sessantenne. Il bunker in questione, dalle dimensioni di 3 metri per 3 metri, era nascosto da un blocco di cemento. Gli altri due bunker sono stati, invece, scoperti in pieno centro a Ciminà. Le due strutture, nella fattispecie, erano collegate ad un’abitazione. Tutti e tre i bunker venivano azionati attraverso sistemi elettromeccanici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *